Scopriamo in questo articolo come funziona la visita medico sportiva per poterla affrontare in completa serenità. 

Se sei capitato in questo articolo è perché sicuramente ti sei approcciato ad un sport in particolare e ti hanno informato che devi sostenere una visita medico sportiva. Sicuramente se ti stai chiedendo come funziona è perché è la prima volta che devi eseguirla, in questo articolo ti voglio spiegare cos’è in modo che tu possa affrontarla serenamente e senza troppe ansie. Parto subito con il dirti che non sempre il centro sportivo ha a disposizione professionisti che si occupano di eseguirla, e allora in quei casi ti dovrai rivolgere ad un centro esterno come Fisio Salus Perugia che offre anche questo servizio medico. 

Che cos’è la visita medico sportiva

Ogni disciplina sportiva che pratichiamo esternamente al contesto scolastico necessità di autorizzazione del medico. Generalmente, almeno nella gran parte degli edifici sportivi vi è il medico sportivo che esegue la visita medica per identificare la tua idoneità a praticare quella particolare disciplina sportiva. C’è però da dire che in moltissimi centri non troviamo sempre disponibile il medico, a volte è presente solamente in periodi stagionali altre è presente solo su appuntamento, altre ancora i centri ne sono sprovvisti quindi bisogna rivolgersi a degli esterni. La visita medico sportiva è variabile a seconda del tipo di sport che intendi intraprendere, di fatti possiamo distinguerla tra agonistica e non agonistica.

Visita medico sportiva non agonistica

La visita medico sportiva non agonistica viene svolta per tutti quegli sport ludici ed amatoriali che non prevedono perciò competizioni di alcun tipo. La visita si svolge come segue:

  • Il medico esegue un’anamnesi del paziente raccogliendo tutte le informazioni relative al suo stato di salute ed eventuali patologie familiari.
  • Si procede con la raccolta di dati antropometrici ossia peso ed altezza.
  • Auscultazione toracica. 
  • Misurazione della pressione.
  • Elettrocardiogramma a riposto.

Se tutto è apposto il medico riterrà idoneo il paziente per praticare l’attività fisica e rilascerà certificato medico, in caso contrario potrebbe richiedere ulteriori esami o decidere che non si è idonei ad uno specifico sport. 

Visita medico sportiva agonistica

La visita medica sportiva agonista è legata ai professionisti o a chi partecipa a competizioni a livello sportivo. Si esegue in questo modo:

La prima parte della visita si svolge esattamente come la visita non agonistica, dopo di che si vanno però ad aggiungere:

  • Elettrocardiogramma sotto sforzo
  • Spirometria.

Esami essenziali per valutare l’idoneità di un paziente a praticare una qualsiasi attività sportiva agonistica.  

Comments

comments