Aromaterapia: cos’è 

L’aromaterapia si serve principalmente degli oli essenziali per offrire un livello di benessere maggiore: i suoi utilizzi sono molteplici, rivolti per trattare disturbi di origine psicologica o fisica. In base all’olio essenziale, infatti, si possono contrastare più o meno una vasta gamma di problemi. Il trattamento aromaterapeutico è totalmente naturale, privo di sostanze chimiche o additivi che rovinano la formulazione dei composti utilizzati per gli oli.

Questa branca della fitoterapia rientra inoltre tra le proposte di medicina alternativa più utilizzate di sempre. La disciplina olistica mira a sfruttare le caratteristiche olfattive di ogni olio al fine di ripristinare l’equilibrio dell’organismo e di ottenere una sorta di tranquillità emotiva. Tuttavia, gli oli essenziali possono essere utilizzati anche tramite l’uso topico, orale o inalatorio.  

Aromaterapia: benefici 

In ambito salutistico, i benefici dell’aromaterapia sono stati ampiamente sottoposti a test clinici e di laboratorio. Uno degli oli essenziali più utilizzati è a base di lavanda, considerata come una sorta di “panacea” contro molti disturbi fisici e psicologici. Alcune patologie trattate dall’aromaterapia si rivolgono principalmente a chi soffre di nervosismo, stati di agitazione o frequente stress, principio di depressione o insonnia. 

Benefica si rivela l’aromaterapia anche quando si parla di dolori mestruali: non a caso, infatti, il suo utilizzo è consigliato principalmente alle donne che soffrono di dismenorrea e che hanno dunque bisogno di lenire gli spasmi o crampi muscolari. Non è raro comunque che l’aromaterapia venga consigliata per affrontare il mal di testa, l’artrite, l’asma e persino alcuni disturbi alla circolazione o all’apparato digerente. 

Vantaggi per la salute fisica

  • Si possono trattare ad esempio i sintomi dell’influenza, del mal di gola, del raffreddore sfruttando gli effetti del’olio di eucalipto, molto utile anche per i suoi effetti antinfiammatori e analgesici; 
  • L’olio essenziale è incredibilmente utile contro le irritazioni cutanee, le punture di insetti e persino per trattare le imperfezioni della pelle. In questo caso i migliori oli essenziali sono a base di salvia, rosmarino, lavanda o gelsomino; 
  • L’aromaterapia permette di trattare anche i problemi estetici e si rivela preziosa contro le rughe, le discromie cutanee. Aiuta a rinforzare i capelli, combattere la cellulite. 

Vantaggi per la salute psicologica

  • Il legame tra oli essenziali e psicologia è molto forte e possono infatti combattere gli stati emotivi, come ad esempio la stessa aggressività, la paura o il nervosismo frequente. Si può anche imparare a controllare la rabbia o l’angoscia con l’aromaterapia; 
  • Chi soffre di attacchi di panico e di stress spesso ricorre ai diffusori di oli essenziali per ambienti o sceglie di affidarsi ad alcuni massaggi aromaterapici a base di olio essenziale di lavanda, bergamotto, melissa, camomilla; 
  • Soffrire di disturbi del sonno è molto comune, soprattutto in un mondo che va veloce e che non si ferma mai. Si può trattare l’insonnia con l’aromaterapia, aiutando l’organismo a rilassarsi e combattendo lo stress e i pensieri negativi.

Aromaterapia: gli incredibili utilizzi e le caratteristiche di un buon olio essenziale

Come ricorrere all’utilizzo degli oli essenziali per aromaterapia? Molte persone ne fanno un uso frequente mediante i diffusori; non si esclude comunque un uso topico del prodotto, per via orale o attraverso la stimolazione olfattiva con i suffumigi. Gli usi sono dunque molteplici: bisogna solo trovare quello più adatto in base ai disturbi da trattare. In fase di acquisto di un buon olio essenziale, è opportuno controllare sempre che rispetti la qualità standard. Un olio essenziale deve essere sempre puro, integro e anche certificato per l’aromaterapia: un prodotto scadente potrebbe non funzionare o in genere causare effetti collaterali. Il benessere psicofisico passa dall’aromaterapia: la natura è una delle più valide alleate, con le sue proprietà incredibili.

Comments

comments