Mese: Aprile 2012

Edema polmonare: prenderla in tempo può salvare la vita

 

La cosiddetta ” acqua nei polmoni “, l’edema polmonare è causato spesso da un’insufficienza cardiaca: quando i vasi sanguigni del cuore risultano avere una pressione troppo bassa, la pressione dei polmoni aumenta spingendo il fluido dei vasi sanguigni negli alveoli polmonari, il luogo in cui avviene lo scambio di ossigeno e di anidride carbonica, questo fluido che si riversa negli alveoli provoca un rigonfiamento chiamato appunto edema polmonare.

L’ edema polmonare pur essendo grave può essere curato, se preso in tempo, mediante l’utilizzo di macchine per la respirazione, che facilitano l’ossigenazione dell’organismo. L’ossigeno può essere somministrato sia mediante una mascherina, sia attraverso piccoli tubi di plastica che... Leggi tutto

GLI EFFETTI DELLA GLICEMIA ALTA

 

Gli effetti di glicemia alta, si manifestano con l’aumento della sete e il bisogno di urinare frequentemente. Si può anche essere più affamati del solito o sentirsi stanchi e assonnati. La visione può essere nuvolosa e si possono avere crampi alle gambe. Questi sintomi sono identici ai segnali di allarme più comuni del diabete. Tuttavia, nei casi di glicemia moderatamente elevata, è raro che si verifichino questi sintomi, ma questo alto livello di zucchero nel sangue, se persiste per un lungo periodo di tempo (diversi anni), può danneggiare i vasi sanguigni e causare gravi complicanze del diabete.

 

Se la glicemia alta è frequente, si consiglia di consultare il medico considerando dei trattamenti. E ‘estremamente importante per la vostra... Leggi tutto

Ernia iatale: i sintomi dell’ernia iatale

 

L’ernia iatale rappresenta una particolare situazione che viene a crearsi tra lo stomaco e l’esofago. Più precisamente si parla di ernia iateale quando lo stomaco fuoriesce, per una parte, verso l’alto e passa dall’altra parte del diaframma.

Questo è possibile perché lo iato, che è un foro del diaframma in cui passa l’esofago, si allarga, rendendo possibile l’intrusione di una piccola parte dello stomaco.

Esistono tre tipi di ernia iatale:

Ernia iatale da scivolamento

Ernia iatale fissa

Ernia iatale complicata o mista

La gravità dei primi due tipi è estremamente ridotta e non richiede, pertanto, un intervento chirurgico, cosa invece obbligatoria per la cura, l’intervento quando il paziente ... Leggi tutto

Ritardo mestruale: possibili cause

 

Le mestruazioni solitamente si presentano con regolare periodicità e presentano una durata ed intensità pressoché costante.

Nonostante ciò difficilmente si può stabilire la durata di un ciclo normale, in quanto esistono differenze, a volte anche sostanziali, tra persone diverse e, in alcuni casi, anche nello stesso soggetto si riscontrano delle irregolarità.

 

I famosi 28 giorni non devono diventare un tabù, proprio perché non esiste una stima precisa si può affermare che un ciclo normale ha durata compresa tra i 24 e i 36 giorni.

 

Principali cause del ritardo mestruale

 

Numerosi risultano i fattori che determinano un ritardo mestruale, quelli più comuni sono : stress, cambiamenti climatici, cambiamenti ambientali, determinati farmaci, perdite sostanziali di peso in breve tempo.

 

Molte donne... Leggi tutto