Lo psicoterapeuta alle prese con nuovi disturbi

Ci sono alcune tipologie di disturbi che sono sempre esistite e che gli psicoterapeuti sono ormai quindi abituati a trattare quotidianamente. Altre tipologie di disturbi sono invece tipici della nostra epoca contemporanea. Magari sono sempre esistiti, ma un tempo erano davvero poco diffusi, tanto che alcuni psicoterapeuti non avevano ancora avuto la possibilità di osservare da vicino e di trattarli, mentre oggi si trovano a farci i conti in modo continuo, costante, quotidiano. Ma quali sono questi nuovi disturbi che uno psicoterapeuta di oggi incontra?

Ci sentiamo prima di tutto in dovere di ricordare che i disturbi alimentari si stanno diffondendo in modo sempre più capillare e che accanto a quelli classici di cui tutti abbiamo sentito parlare in modo approfondito in più occasioni, anoressia quindi e bulimia, se ne stanno sviluppano anche altri che sono tipici della nostra epoca contemporanea come, ad esempio, lortoressia. Si tratta di una vera e propria ossessione per il cibo sano e salutare, che comporta una dieta davvero molto rigida, un estremo controllo su se stessi e sulla propria vita, unincapacità di socializzare e di vivere serenamente il lavoro, le giornate fuori casa, le uscite con gli amici per paura di dover trasgredire alle proprie ferree regole.

Oltre ai disturbi alimentari, è importante ricordare tutti i disturbi legati alle nuove tecnologie, come la dipendenza dai videogiochi ad esempio oppure la dipendenza da smartphone e altri device. Coloro che soffrono di questa dipendenza spesso non si rendono affatto conto della loro situazione ed hanno bisogno dellaiuto delle persone che vivono attorno a loro per comprenderne quindi appieno la gravità e trovare il coraggio per poter chiedere aiuto. Sono persone alienate, che vivono più nel virtuale che nel mondo reale, che non sanno più socializzare, che non comprendono più la differenza tra ciò che è vero e ciò che invece esiste solo nei loro device.

Infine ci sentiamo in dovere di menzionare lo shopping compulsivo, tipico di una società come la nostra in cui siamo bombardati da pubblicità in ogni momento della giornata, tipico di una società come la nostra che ci fa credere che potremmo arrivare alla felicità se possedessimo tutto ciò che ci piace, nonché tutti i disturbi legati al sesso come lipersessualità, lanoressia sessuale, la dipendenza da sesso. Sia che si tratti di un disturbo che porta a cercare il sesso in ogni momento della giornata, sia che invece si tratti di un disturbo che porta a rigettare il sesso, come se fossimo asessuati, potete stare certi che c’è una stretta connessione con la nostra società, che ha fatto negli ultimi decenni del sesso il suo perno più importante, come se fosse il sesso a trainare le nostre vite.

Comments

comments