Ginecologo Torino: come scegliere?

Le donne sono solite andare dal ginecologo sin da quando sono delle ragazzine, solitamente con l’inizio dei rapporti sessuali. Si tratta di una pratica segno di grande responsabilità, segno di un amore verso se stesse che tutte le donne dovrebbero assolutamente provare. Grazie alle visite ginecologiche periodiche sin dai primi rapporti sessuali, una donna ha infatti la possibilità di tenere sotto controllo la propria salute e di scoprire eventuali problemi in tempo, prima che possano trasformarsi in qualcosa di grave.

Non avete ancora fatto la vostra visita ginecologica? Dovete andare alla ricerca allora tra le strade di Torino di un professionista adatto a voi, che diventi il vostro punto di riferimento. Se invece avete già fatto delle visite, ma vi siete appena trasferite a Torino, dovrete sicuramente cambiare il vostro ginecologo di fiducia, troppo lontano infatti da raggiungere. Spesso capita di dover cambiare ginecologo anche semplicemente se ci si sposta dal proprio quartiere, perché è preferibile avere una figura di riferimento a poche centinaia di metri di distanza da casa. Non solo, può capitare di dover cambiare ginecologo durante la gravidanza. Non tutti infatti i professionisti seguono anche le donne in dolce attesa. Ma come scegliere il ginecologo Torino? Ecco alcune indicazioni, care donne, che speriamo possano esservi davvero molto utili.

Vi consigliamo prima di tutto il passaparola. Chiedete ad amiche, parenti e vicine di casa di cui vi fidate chi sia il loro ginecologo, se ve lo consigliano, perchè si trovano bene e stilate una lista di nomi. Con questi nomi alla mano, effettuate una ricerca online. I ginecologi migliori sono oggi in possesso di un sito internet curato dove vengono spiegate in modo dettagliato le visite e gli esami che in quello studio è possibile fare. Chiamate o mandate una mail, chiedendo maggiori informazioni e chiedendo anche quale sia il tariffario. Con tutti questi dati alla mano, dovrebbe essere semplice per voi scegliere il ginecologo migliore, quello più adatto per le vostre esigenze e quello più adatto anche per il vostro portafoglio.

Ma è preferibile scegliere un ginecologo femmina o un ginecologo maschio? Possiamo assicurarvi che non fa alcuna differenza e che quando vi troverete nel suo studio non presterete più di tanto attenzione a questo dato. Ovviamente però le donne davvero molto timide e le ragazze più giovani che si sentono un po’ intimorite da queste visite mediche, possono trovare maggiore conforto in una donna, purché sia empatica e in grado di mettere le pazienti del tutto a loro agio.

Comments

comments