Il test DNA: alla scoperta della sua estrema utilità

Tutti sanno che cosa sia il test dna, in grado di andare alla ricerca di ogni possibile informazione sui propri geni, su quella mappa che è unica al mondo, che ogni individuo racchiude dentro di sé come se si trattasse di un tesoro davvero molto prezioso. Ed effettivamente è proprio così, si tratta di un tesoro prezioso a tutti gli effetti, che merita però di essere scoperto perché leggendo il DNA di una persona è possibile andare alla scoperta anche di una predisposizione per alcune tipologie malattie.

Capite bene che si tratta di un’informazione di fondamentale importanza, perché sapendo se c’è una predisposizione si ha la possibilità di effettuare controlli continui e di poter tenere sempre quindi sotto stretta osservazione la propria condizione di salute. Così nel caso in cui una malattia dovesse veramente sopraggiungere, si ha la possibilità di prenderla in tempo e di evitare che possa comportare conseguenze negative davvero molto gravi.

Il test del dna è molto utile nello specifico per andare alla scoperta di eventuali predisposizioni ai vari tipi di tumore, soprattutto nel caso in cui in famiglia un tumore si sia già presentato e la predisposizione sia considerata quindi come ereditaria. Lo stesso vale ovviamente per i tumori femminili, quello alla mammella e quello all’utero, anch’essi considerati almeno in parte ereditari. Oltre ai tumori, il test del DNA consente di scoprire le allergie ad ogni genere di alimento e le intolleranze come quella al glutine oppure quella al lattosio, oggi sempre più diffuse. Il test del DNA consente anche di venire a conoscenza del metabolismo specifico di ogni individuo, così da poter creare una dieta personalizzata ed eliminare alla radice le cause che hanno portato ad un sovrappeso o ad una vera e propria condizione di obesità.

Ma il test del dna è invasivo? Assolutamente no, il test del dna è qualcosa di assolutamente innocuo. Si tratta infatti semplicemente di prendere le cellule epiteliali all’interno della guancia con un semplice tampone che viene poi inviato in laboratorio per l’analisi, un test insomma che non è invasivo, che non fa assolutamente male e che non comporta alcun tipo di fastidio, talmente innocuo che può tranquillamente essere effettuato anche sui bambini senza che ciò comporti pianti, urla o disperazioni di ogni genere, possiamo assicurarvelo. E anzi è consigliabile effettuare questi test proprio sui più piccoli perché nel caso ci fosse qualche condizione di salute da tenere sotto controllo è bene saperlo in tempo, prima è e meglio è insomma, non sembra anche a voi?

Un tempo per poter effettuare il test del dna era necessario recarsi in un ospedale o in un ambulatorio di analisi specializzato, cosa questa che comportava lunghe attese e molte perdite di tempo. Per fortuna oggi i tempi sono cambiati e il test dna può essere effettuato anche direttamente a casa propria. Una volta infatti effettuato il tampone a casa, sarà possibile inviarlo via posta ad un apposito laboratorio di analisi e ottenere nel giro di poco tempo i risultati. Tra i laboratori di analisi che offrono un servizio così innovativo e comodo, dobbiamo ricordare DNAprolife, un laboratorio altamente professionale che consente di ottenere risultati precisi e in tempi davvero molto brevi, con la possibilità anche di ottenere la giusta consulenza direttamente via mail.

Comments

comments