Rassodare gambe e glutei? Ci pensa il chirurgo estetico!

Gambe e glutei sono da sempre simbolo di femminilità e sensualità; per questo rassodare queste parti del corpo e mostrarle in tutta la loro tonicità è uno degli obiettivi più importanti per le donne quando si parla di estetica e bellezza. Non a caso, il problema dell’effetto a buccia d’arancia e della cellulite – solitamente legato al rilassamento dei tessuti e alla mancanza di tonicità – è uno dei maggiori crucci delle donne, soprattutto quando queste problematiche si fanno evidenti e tendono a localizzarsi sui glutei e lungo la parte laterale ed interna delle cosce. Tutto questo può provocare disagio estetico, ma sempre più spesso comporta problematiche anche di tipo psicologico. Ma quali sono le cause del rilassamento dei tessuti e della pelle a buccia di arancia e come possiamo rassodare gambe e glutei?

Lo abbiamo chiesto a Marco Castelli, chirurgo estetico inscritto alla SICPRE, che ci ha illustrato le cause e i rimedi di questo problema.
“Le cause fondamentali e frequenti sono l’invecchiamento della pelle, la scarsa tonicità a livello muscolare e spesso uno stile di vita troppo sedentario, ma anche diete estreme o dimagrimenti improvvisi. Per fortuna – ha continuato il medico – oggi la chirurgi estetica mette in campo nuovi rimedi risolutivi che permettono di eliminare questi inestetismi, come il lifting a cosce e glutei che consente di eliminare l’eccesso di grasso e cute, distenendo e allo stesso tempo rassodando i tessuti”.
L’importante però è rivolgersi ad un medico specialista competente ed esperto, il quale – prima di eseguire qualsiasi intervento – effettuerà una visita approfondita e farà eseguire delle analisi mirate per capire il quadro clinico della paziente. Una volta valutata la situazione, esporrà gli eventuali rischi e le possibili complicazioni e illustrerà l’esito dell’intervento. Durante la visita, il medico verificherà anche lo stato dei tessuti, individuerà le reali necessità della paziente e stabilirà se è più opportuno effettuare un microlifting delle cosce, un lifting completo di cosce e glutei, oppure programmare una torsoplastica.
L’intervento di chirurgia estetica di lifting per rassodare gambe e glutei dura circa due ore, viene effettuato in anestesia generale e una volta terminata l’operazione viene applicata una speciale medicazione. Nei giorni seguenti la medicazione viene sostituita da un collant elastico, per aiutare i tessuti ad adattarsi alla nuova forma del corpo. Il risultato? Nonostante il gonfiore dei primi giorni, si noteranno da subito gambe più snelle e slanciate, tessuti sodi e forme più affusolate e definite.

Comments

comments