Ultima tendenza dell’estetica maschile: anche gli uomini si rifanno il “seno”

 

Recentemente sono stati diffusi i dati dall’Isaps, l’International Society of Aesthetic platic surgery, sulla situazione del ricorso agli interventi di chirurgia estetica a livello mondiale. Non stupisce come l’Italia sia un paese molto attento all’estetica classificandosi quinto per il numero degli interventi di chirurgia estetica sia maschile che femminile.

Risultano in costante aumento le richieste di interventi di chirurgia estetica da parte di aspiranti pazienti di sesso maschile che si rivolgono alla mastoplastica e mastopessi a roma per migliorare il proprio aspetto. Ma cosa spinge gli uomini a rivolgersi al chirurgo plastico?

Recentemente risultano in aumento richieste per interventi al viso per ottenere un volto più magro e affilato. Cosa che fa pensare ad un cambiamento dei gusti estetici degli uomini. Rispetto al passato infatti in cui gli interventi erano in maggioranza rivolti al corpo, in particolare liposuzione dei fianchi e dell’addome, sono aumentati interventi per avere un viso dai tratti netti, con guance scavate e zigomi prominenti. I modelli estetici presi a riferimento in particolare sono i volti del vampiresco Robert Pattinson, l’eroe mascherato Christian Bale, il tenebroso Gabriel Garko o il ribelle David Bowie, tutti caratterizzati da un viso magro, tagliente e quasi femminile.

L’aumento di questa tipologia d’intervento estetico, si pensi che ogni 10 interventi praticati ben 6 sono per il rimodellamento e l’affinamento del volto, si spiega anche per la semplicità dello stesso. Gli interventi al volto infatti sono in maggioranza effettuati in day hospital permettendo un recupero molto veloce del paziente ed è previsto un trauma chirurgico superficiale senza la compromissione di organi interni mediante la tecnica chirurgica dello svuotamento della bolla di Bicht, che prevede un’incisione all’interno della guancia per prelevarne il grasso in eccesso.

 

Se l’attenzione al viso è in crescendo e non stupisce un’altra interessante tendenza invece è l’aumento degli interventi al seno. Anche gli uomini hanno problemi con il proprio seno. Se per le donne il problema in generale è nelle piccole dimensioni, per gli uomini è esattamente l’opposto.

Sono molti i fattori da rintracciare nello stile di vita moderno che portano ad una crescita anomala delle ghiandole mammarie negli uomini facendo registrare in conseguenza l’aumento di interventi di ginecomastia. Le cause principali sono il sovrappeso, l’uso di farmaci antidepressivi, sostanze dopanti, cannabis, sostanze anabolizzanti spesso usate dagli sportivi per aumentare la massa muscolare ma che possono avere come effetto indesiderato la crescita eccessiva delle mammelle nei soggetti tra i 25 e i 40 anni.

Quindi anche se continuano le richieste per interventi chirurgici tradizionali come liposuzioni e lifting sono sempre di più gli uomini che si rifanno il seno.

 

 

 

Comments

comments